Flashback della guerra fredda del Ghana contro l'Uruguay

Flashback della guerra fredda del Ghana contro l'Uruguay

Quella notte è stata una notte molto emozionante per tutti i ghanesi. Come potevano, le loro speranze di diventare il primo Paese africano a qualificarsi per le semifinali del mondiale dovettero svanire con tutte le polemiche che ne derivarono.

d'altro canto, Uruguay che a quel tempo divenne l'avversario del Ghana si rallegrò. Perché sono stati in grado di battere il Ghana "solo" con 10 giocatori alla fine del secondo tempo più i tempi supplementari per due turni e rigori.

Continua a leggere...

Quel giorno, 2 luglio 2010, a Soccer City, Johannesburg, è stato un testimone silenzioso per i due paesi per iniziare la loro guerra fredda. A quel tempo in Sud Africa era in corso la partita dei quarti di finale della Coppa del Mondo 2010. Il gioco sarà sempre ricordato sia nel bene che nel male nella storia del calcio nel mondo.

Potente Ghana

Ai Mondiali del 2010 in quel momento, era la seconda apparizione del Ghana all'evento più alto del mondo. In precedenza, si erano qualificati per la prima volta per la Coppa del Mondo nel 2006. A quel tempo erano stati uniti in un gruppo con Italia, Repubblica Ceca e America.

A sorpresa sono riusciti a qualificarsi per accompagnare l'Italia al turno successivo. Ma sfortunatamente, il loro miracolo è arrivato solo agli ottavi di finale prima di essere finalmente sconfitto dal Brasile con un punteggio schiacciante di 16-3. Ma questi risultati sono visti come impressionanti considerando che hanno debuttato solo per la prima volta giocando in coppa del mondo.

Nella prossima edizione, proprio ai Mondiali del 2010 in Sud Africa, La Stella Nera è venuto con la sua giovane squadra. Sono diventati il ​​​​paese dei concorrenti con l'età media più giovane tra gli altri concorrenti con una media di 23 anni e 352 giorni.

Il coraggio di Milovan Rajevac, l'allora allenatore del Ghana, portò giovani giocatori perché quell'anno il Ghana Under 20 vinse la Youth Africa Cup of Nations e la Under 20 World Cup. Le loro giovani stelle a quel tempo che alla fine furono portate in Sud Africa includevano: Andre Ayew, Jonathan Mensah, Dominic Adiyiah, Samuel Inkoom e Daniel Agyei.

Flashback della guerra fredda del Ghana contro l'Uruguay
Fonte: Impulso Ghana

A quel tempo, il Ghana era nel Gruppo D insieme a Germania, Australia e Serbia. Alla fine, il Ghana è riuscito a qualificarsi dal girone che accompagnava la Germania come vincitore del girone dopo aver raccolto 4 punti con l'Australia. Sono superiori solo per la differenza reti, quindi possono passare agli ottavi di finale.

Negli ottavi di finale hanno affrontato l'America. In quella partita, all'inizio fu un pareggio per 16-1 fino alla fine dei tempi regolamentari. Poi, proprio all'inizio del primo turno dei tempi supplementari, Asamoah Gyan ha segnato e ha portato il Ghana a superare il proprio record per passare ai quarti di finale dopo aver raggiunto solo gli ottavi di finale nell'edizione precedente.

È così che il viaggio Le Stelle Nere ha fatto una storia nella Coppa del Mondo 2010 prima di incontrare finalmente l'Uruguay nei quarti di finale.

rinascita uruguaiana

A differenza del Ghana, che è ancora relativamente nuovo al titolo mondiale, Uruguay è un paese che conosce già questo campionato. Hanno anche trionfato negli anni '1930 quando sono diventati campioni nello stesso anno.

Sono venuti in Sud Africa nel 2010 di buon umore dopo il loro precedente periodo di battute d'arresto. Inaspettatamente, hanno perso spareggio La Coppa del Mondo 2006 contro l'Australia che gli ha fatto saltare la Coppa del Mondo 2006.

Dopo aver nominato Óscar Tabárez come allenatore, l'Uruguay ha iniziato lentamente a trovare i suoi punti di forza. Nelle qualificazioni ai Mondiali 2010 sono riusciti a sbarazzarsi del Costa Rica nel girone spareggio.

Flashback della guerra fredda del Ghana contro l'Uruguay
Fonte: bleachreport

Alla Coppa del Mondo 2010, si sono uniti ai padroni di casa Sud Africa, Francia e Messico. Ma sorprendentemente La Celeste è riuscito a vincere il girone e qualificarsi per gli ottavi di finale con il Messico. Questa è la prima volta che l'Uruguay vince il girone dai Mondiali del 16 in Svizzera.

Forlan e Suarez durante il torneo sono apparsi straordinari. Suarez, infatti, è riuscito a portare l'Uruguay alla qualificazione ai quarti di finale dopo aver segnato due gol in una vittoria Uruguay sulla Corea del Sud 2-1. Questi risultati hanno poi portato l'Uruguay ad affrontare il Ghana nei quarti di finale.

La tragedia di Soccer City

La partita dei quarti di finale che ha riunito Uruguay contro il Ghana per essere molto interessante. Infatti, un Nelson Mandela ha inviato una lettera al capo della federazione calcistica del Ghana in cui si leggeva “Tutta l'Africa è dietro il Ghana. Vogliamo che tu vada avanti e vinci la Coppa del Mondo”.

Tutti gli spettatori dello stadio in quel momento hanno suonato una vuvuzela che ha fatto risuonare tutto lo stadio e quasi tutti gli spettatori in quel momento hanno sostenuto la vittoria del Ghana, perché giocavano nel loro continente, l'Africa.

La partita è andata avanti come al solito fino a quando alla fine del primo tempo 84mila spettatori hanno esultato improvvisamente. Perché, Muntari è riuscito a strappare la porta di Muslera da 35 yard dopo aver ricevuto un feedback da Asamoah Gyan. Con ciò hanno chiuso il primo tempo con 1-0.

Entrando nella seconda metà, Uruguay cambiare la loro formazione. La prova, dopo 15 minuti di secondo tempo consecutivo, 84mila spettatori sono rimasti ammutoliti. Perché è un calcio di punizione Forlan quando è stato in grado di rompere l'obiettivo di Kingson. Con quello l'Uruguay è riuscito a pareggiare. Il sorteggio ha costretto le due nazioni a giocare ai supplementari.

Nei tempi supplementari, c'è stato un incidente davanti al caos della porta Uruguay che è partito da un calcio di punizione del Ghana. Il colpo di testa di Dominic Adiyiah davanti alla porta è riuscito a battere Musrela, ma in quel momento Suarez, che era alle spalle di Musela, ha tenuto palla con le mani come se fosse un portiere.

Ciò ha reso Suarez un cartellino rosso diretto e al Ghana è stato assegnato un rigore. Asamoah Gyan, nominato rigorista, non ha svolto il suo mandato. Ha calciato il pallone troppo forte, quindi è volato sopra Musrela anche se ha colpito il palo superiore.

Ciò ha costretto la ripresa della partita ai rigori. Purtroppo mille cari, ai calci di rigore il Ghana va sconfitto Uruguay. Sirna spera di diventare il primo paese africano ad avanzare alle semifinali della coppa del mondo. Anche se questa speranza era già davanti ai loro occhi, Dio aveva altri progetti.

Dopo la drammatica vittoria Uruguay contro il Ghana, Suarez ha detto che "la 'mano di Dio' ora è mia" e "ho fatto la migliore parata del torneo".

***

Ora, dopo 12 anni, il Ghana ha finalmente la possibilità di "vendicare" ciò che l'Uruguay ha fatto loro nel 2010, in particolare Luis Suarez.

Ai Mondiali del 2022, La Stella Nera uniti insieme Le Caleste in un gruppo e si affronteranno nella partita finale del gruppo H. Entrambi hanno bisogno di una vittoria per passare agli ottavi di finale.

Aspettiamo e vediamo se il Ghana può vendicare i suoi 12 anni fa o è l'Uruguay che prolungherà il dolore del Ghana?

Addio!

Related posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *