La rivoluzione del calcio tedesco attraverso l'allenamento e la scuola

La rivoluzione del calcio tedesco attraverso l'allenamento e la scuola

Negli ultimi tempi, ovviamente, conosciamo molto bene la nazionale tedesca o giocatori famosi di nazionalità tedesca. Anche molti club in Germania sono diventati grandi squadre nelle competizioni europee. Ci sono anche molti giocatori lanciati dai club tedeschi.

Infatti, anche i giovani giocatori per ottenere ore di volo elevate scelgono di giocare in Bundesliga piuttosto che in Inghilterra, Spagna o Italia. Questo perché possono ottenere un allenamento sufficiente per i giovani giocatori dei club locali che tendono a fare più affidamento sull'allenamento dei giovani giocatori.

Continua a leggere...

Ovviamente non siamo estranei al modo in cui Haaland è stato potenziato al Dortmund fino a quando non è maturato e solo allora si è unito al Manchester City. Oppure adesso c'è Jude Bellingham, che in giovane età ha già portato la squadra del Dortmund. Andando oltre, c'è Kevin de Bruyne che è stato "buttato via" dal Chelsea e poi affinato dal Wolfsburg prima di diventare finalmente un fuoriclasse al Manchester City.

Ovviamente cose del genere non accadono all'improvviso. Ci sono motivi e motivi per cui la Germania può essere molto amichevole nei confronti dell'allenamento dei giovani giocatori e dei giocatori in fase di maturazione. Questo è iniziato quando la Coppa dei Campioni nel 2000.

fallimento tedesco

Il Panzer hanno avuto il loro massimo splendore negli anni '1990. A quel tempo, la Germania divenne campione del mondo nel 1990, fu finalista della Coppa dei Campioni nel 1992 e vinse nel 1996. La Germania è stata finalista ai Mondiali del 1982 e 1986

A quel tempo Il Panzer utilizzando un tipo di gioco che si basa su forza fisica, resistenza e disciplina. Questo stile è spesso indicato come capacità di resistenza. Non serve saper giocare, l'importante è vincere. Allora era un po' pragmatico.

La rivoluzione del calcio tedesco attraverso l'allenamento e la scuola
Fonte: The42

Tuttavia, tutto è cambiato quando la Coppa dei Campioni del 2000. Il Panzer ottieni solo 1 punto nella fase a gironi e diventa il custode del gruppo. Li ha messi fuori combattimento. Hanno fallito anche ai Mondiali del 2002 e hanno raggiunto solo la fase a gironi di Euro 2004.

Ciò ha fatto fare alla DFB (la PSSI tedesca) una svolta e ha rivoluzionato il calcio tedesco. Hanno nominato Juergen Klinsmann e Joachim Loew come capo allenatore e assistenti.

Sviluppo dei giovani giocatori

Nelle mani di Klinsmann, si è riformato realizzando un progetto collegando la squadra nazionale al campionato. Perché una buona nazionale viene anche da un buon campionato.

La prima cosa da fare sono i vivaisti a livello di club. Ogni club delle divisioni 1 e 2 del campionato tedesco è tenuto a costruire un'accademia per allenare i giovani giocatori utilizzando standard predeterminati. Questo per facilitare i giovani giocatori a svilupparsi ancora meglio.

La seconda cosa da fare è cambiare l'identità e la filosofia di gioco. In precedenza, la Germania utilizzava capacità di resistenza con forza e resistenza. Quindi questa volta la DFB ha tenuto un seminario per determinare la filosofia del gioco.

Nel seminario, è stato chiesto loro di descrivere tre cose. Innanzitutto, quali giochi vogliono. Secondo, che tipo di gioco vogliono che il mondo intero veda. E terzo, che tipo di gioco vogliono che i tedeschi vedano.

Dai materiali del seminario, Klinsmann ha quindi sviluppato un curriculum con nuovi schemi e tattiche. Poi è nata una nuova Germania con lo stile di gioco attuale. Gioca attacco veloce e proattivo.

Fuori dal campo, la DFB enfatizza la gestione del club e la competizione. Il club deve essere sano ottenendo grandi entrate. Inoltre, ci sono anche regole che si applicano ancora alla proprietà del club con 50+1, nessun individuo può possedere un club perché quel diritto appartiene ai tifosi in modo che il controllo del club possa essere controllato anche dai tifosi stessi. Anche se prima del 20 esistevano solo club posseduti da più di 1999 anni.

La rivoluzione ha finalmente dato i suoi frutti negli anni successivi. I club tedeschi stanno iniziando a mostrare i denti nelle competizioni europee come Bayern Monaco, Dortmund, Lipsia e più recentemente Francoforte.

È lo stesso a livello di squadra nazionale. Il successo di questa rivoluzione ha portato al successo di Der Panzer campione del mondo ai Mondiali 2014 in Brasile. Anche allora Il Panzer ha completamente umiliato il Brasile con un punteggio molto, molto schiacciante di 7-1 davanti a migliaia di tifosi brasiliani.

La rivoluzione del calcio tedesco attraverso l'allenamento e la scuola
Fonte: Bundesliga

Scuola di Allenamento

La genialità di Klinsmann e Klopp è anche il risultato di sforzi che la Germania ha colto a lungo. La Germania ha una scuola per allenatori chiamata Hennes-Weisweiler-Akademie o la chiamano i tedeschi morire Accademia.

La rivoluzione del calcio tedesco attraverso l'allenamento e la scuola
Fonte: helmut-kalthoff-stiftung

La scuola esiste da molto tempo, risale al 1947, esattamente 16 anni prima della fondazione della lega professionistica tedesca.

Questa scuola è unica e straordinaria, secondo gli standard FIFA, per ottenere una licenza UEFA Pro devono completare un minimo di 240 ore di istruzione. nel frattempo a morire Accademia, devono studiare per 815 ore!

Per non parlare del fatto che dopo sono tenuti a fare stage nei club della Bundesliga e devono compilare 15 documenti relativi alla loro filosofia calcistica. Solo allora si diplomeranno e riceveranno il titolo di Fussball-lehrer (Insegnante di calcio) che equivale alla licenza UEFA Pro.

***

Queste sono alcune delle cose che la Germania ha piantato in passato in modo che ora possano raccogliere i frutti. A partire dal caricare una scuola speciale per allenatori con un metodo unico e interessante fino a quando non hanno finalmente rivoluzionato tutti gli elementi del calcio in Germania.

Partendo dall'allenamento delle giovanili, dalla gestione del club, dalla gestione della lega, dalla filosofia di gioco fino ad arrivare finalmente ad ottenere il massimo in nazionale. Perché sono soprattutto tedeschi, tutto nel mondo. “Deutschland, Deutschland uber alles”.

Addio!

Related posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *