Anteprima di apertura della Coppa del Mondo

Anteprima di apertura della Coppa del Mondo

Finalmente è arrivato il momento tanto atteso da tanti appassionati di calcio. Stasera, alle 23.00 WIB per l'esattezza, si terrà la festa di apertura dei Mondiali 2022. La prima partita è stata aperta dai padroni di casa, il Qatar contro l'Ecuador che fanno parte del girone A.

Quando si parla della festa di apertura Coppa del MondoSono sicuro che molti di voi ricorderanno la Coppa del Mondo 2010, quando il Sud Africa ha pareggiato contro il Messico con un punteggio di 1-1.

Continua a leggere...

Ciò che è diventato fenomenale in quel momento è stato il primo gol segnato nella Coppa del Mondo 2010. Il marcatore sudafricano si chiamava Siphiwe Tshabalala. Nel primo tempo la partita è tendenzialmente tranquilla, anche se il punteggio è stato ancora in parità.

All'inizio della ripresa, al 55' per l'esattezza, tutti gli spettatori che hanno gremito il Soccer City Stadium di Johannesburg hanno esultato di gioia. Quello è stato il primo gol dell'anno in casa, con un passaggio filtrante e poi concluso con un forte calcio di Tshabalala direttamente nella porta messicana.

All'improvviso l'intero stadio ha suonato la Vuvuzela, la loro tromba caratteristica. Tshabalala ha festeggiato con i suoi compagni di squadra a bordo campo con passi di danza leggendari.

Il commentatore Peter Durry sul gioco ha dichiarato: “È stata solo una bellissima giornata per lo sport e per l'umanità, fare qualcosa per il mondo quel giorno che la politica non avrebbe mai potuto fare. In quello stadio di Johannesburg, il mondo è unito e razzialmente equiparato.”. Ha detto come citato da SportBible sulla memoria di 10 anni del gol.

Nel frattempo, nella festa di apertura della Coppa del Mondo 2014 in Brasile, non c'era niente di speciale o speciale. A quel tempo, la squadra ospitante del Brasile è riuscita a battere la Croazia con un punteggio convincente, 3-1 all'Arena Corinthians. Due di questi gol sono stati segnati da Neymar, Oscar e il gol della Croazia è arrivato dall'autogol di Marcelo.

Se Coppa del Mondo Il 2010 ha segnato solo due gol nella partita di apertura, mentre la Coppa del Mondo 2014 ha avuto solo quattro gol, una storia diversa dalla Coppa del Mondo 2018. A quel tempo, la squadra ospitante della Russia è riuscita a battere l'Arabia Saudita con un punteggio molto schiacciante, 5- 0.

La partita che si è svolta allo stadio Luzhniki ha visto una vittoria schiacciante per la Russia. Due gol sono stati acquistati da Denis Cheryshev, Iury Gazinsky, Artem Dzyuba e Aleksandr Golovin ciascuno.

Questa è la breve storia della festa di apertura Coppa del Mondo ultime tre edizioni. Naturalmente, ogni edizione della coppa del mondo ha la sua storia. A seconda dei risultati che influenzano la storia in seguito.

Per ora, la storia più interessante è il gol di Tshabalala dal Sudafrica, che è stato uno dei gol spettacolari in apertura della Coppa del mondo.

L'esordiente del Qatar

Il Qatar si presenta ai Mondiali del 2022 non solo come ospite, ma anche come esordiente. Infine, c'è il Sudafrica, anch'egli esordiente quando ha ospitato i Mondiali del 2010, 12 anni fa.

Il potenziale del Qatar ai Mondiali questa volta non è visto solo come una squadra o un ospite complementari. Hanno la possibilità di diventare una squadra di cavalli oscuri. A giudicare dagli ultimi anni, il progresso del calcio del Qatar è notevolmente aumentato.

Alla fine, sono riusciti a diventare campioni della Coppa d'Asia 2019 sconfiggendo il Giappone in finale. Giocando come padrone di casa, il Qatar è riuscito a rovesciare Samurai Blue con un punteggio convincente, 1-3.

Anteprima di apertura della Coppa del Mondo
Fonte: www.the-afc.com

I Maroon, soprannominato Qatar, è entrato nel Gruppo A con Senegal, Ecuador e Olanda. Sulla carta, il Qatar è nell'ordine più basso in termini di qualità. Ma in questa coppa del mondo, il Qatar è stato molto aiutato dal suo dodicesimo giocatore. Perché non è impossibile che poi ogni partita sia sempre piena di tifosi del Qatar.

A parte questo, è unico per il Qatar perché ha convocato 26 giocatori per combattere nel più grande evento del mondo utilizzando tutti i giocatori che giocano nel loro campionato nazionale.

Ciò che potrebbe mancare al Qatar oltre alla qualità è la pressione come paese esordiente. Inoltre, mancano anche di esperienza e ore di volo. Inoltre, tutti i giocatori che hanno portato provenivano dal loro campionato nazionale. Sicuramente i giocatori non sono abituati all'atmosfera di partite internazionali come i Mondiali.

La Tricolor Il cavallo nero

L'Ecuador si è qualificato per la Coppa del Mondo dopo essersi piazzato quarto nella classifica finale della zona CONMEBOL. Sono sotto Argentina, Brasile e Uruguay. L'Ecuador non è come il Qatar che è un esordiente. Hanno giocato due edizioni del mondiale, per la precisione il Mondiale 2002 e 2006. Intanto nelle ultime due edizioni non sono riusciti a qualificarsi.

L'Ecuador ha un mix esperto di giocatori. C'è Enner Valencia che è pieno della dolcezza amara del calcio. Però non è più giovane, ha già compiuto 33 anni. Ciò significa che l'Ecuador non dovrebbe dipendere solo da Enner. Ma più focus su Michael Estrada, un giovane giocatore pronto a prendere il posto di Enner.

Anteprima di apertura della Coppa del Mondo
Fonte: www.the18.com

C'è un altro giocatore che ha rubato l'attenzione, vale a dire Moisés Caicedo. Il centrocampista del Brighton Hove & Albion ha solo 21 anni. Ma ne ho già tanti caps, ha contato di aver giocato per l'Ecuador 25 volte con 2 gol.

Questa partita contro il Qatar è stata un momento importante per determinare l'ulteriore destino dell'Ecuador. Giocare davanti a decine di migliaia di tifosi del Qatar non è facile, ma se riescono a vincere la partita, allora c'è una grande possibilità per loro di passare alla fase a eliminazione diretta.

---------

Dovremmo aspettare con impazienza come andrà questa partita di apertura, se i padroni di casa riusciranno a ottenere punti pieni o perderanno punti. Oltre a ciò, chi è il primo giocatore a segnare questa volta ai Mondiali del 2022? Divertiamoci insieme.

Addio!

Related posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *